Cambiamenti per Pisa. La protesta dei lavoratori indipendenti

Pisa – Si trasmette il comunicato dei delegati lavoratori indipendenti.

In pochi giorni due atti che riguardano l’ormai ex  Dirigente del Consiglio Comunale ed ex Comandante della polizia Municipale Pietro Pescatore ormai da settimane  assente per motivi di salute e a cui auguriamo una pronta guarigione. Il decreto enti locali che bloccò l’assunzione di Stefanelli era caduto da tempo e alcune voci di corridoio parlavano da giorni di un suo imminente arrivo.
Nel concorso  per comandante vi erano ben 4 candidati , l’amministrazione comunale da settimane aveva già assunto la decisione di assumere Stefanelli senza mai  dirlo espressamente.
La stessa Rsu del Comune aveva espresso da tempo perplessità sulla lunga assenza di Pescatore e sul fatto che ad ogni incontro in Prefettura il profilo basso del Comune determinava un carico continuo di mansioni per la Pm i cui organici sono da sempre carentiLe stesse procedure di mobilità da altri enti locali per la polizia municipale si sono dimostrate insufficienti a reperire il personale necessario, 6 in fascia c e 4 in fascia d,tanto è vero che alla fine il Comune dovrà fare quanto da noi indicato da mesi:attingere dalla graduatoria concorsuale aperta per i c (vigili urbani semplici) e bandire concorso per i d. E  poi non si sa ancora chi andrà a sostituire il vice Migliorini passato a Cascina. Pisa ha un assessore alla PM fantasma (il Sindaco) un ex comandante per mesi assente cui hanno sottratto volta per volta potere e funzioni (come si evince da atti pubblici). Di sicuro il nuovo comandante Stefanelli avrà molte gatte da pelare, elenchiamone alcune per agevolargli il compito: rapide procedure per assumere il personale mancante, percorsi formativi alla luce delle recenti normative, riorganizzazione di alcuni servizi, acquisto di nuovi mezzi e strumenti di lavoro, chiarezza ai tavoli dell’ordine pubblico sulle funzioni spettanti alla Pm.
By