Bolkestein sulle baleari: le contestazioni di Fontani

Pisa – Le dichiarazioni del Consigliere Sib e presidente Confcommercio Pisa, Fabrizio Fontani, in risposta al ministro Calenda sulla Bolkestein.

Il ministro Calenda si è espresso favorevole sulla Bolkestein applicata ai balneari, ma subito arriva la risposta di Fabrizio Fontani, Consigliere Nazionale del Sib, nonché presidente di ConfLitorale ConfcommercioPisa.

Le sue parole di seguito:

“Rimaniamo sorpresi e sconcertati dall’uscita fatta dal Ministro allo sviluppo economico dell’attuale Governo, Carlo Calenda. Le sue dichiarazioni sono fortemente offensive e lesive ancor prima che inesatte, infondate, e irresponsabili. E’ palese a tutti che siano esternazioni fatte senza conoscere la materia, ed è cosa grave perché fatte da un Ministro della Repubblica. Non vale pertanto neppure entrare nel merito di una risposta tecnica, ma soltanto teniamo a chiarire che di “vergognoso” in effetti qualcosa esiste, e cioè che un rappresentante del Governo, nomiato e non eletto, si permetta di offendere migliaia di famiglie e centinaia di migliaia di cittadini italiani. Vergognosi sono piuttosto gli stipendi, le indennità, i benefit e i privilegi di chi occupa le poltrone e che è pagato per tutelare gli interessi delle imprese e delle famiglie italiane, cosi come fanno negli altri paesi europei. Chiediamo pertanto al Governo e al Partito Democratico, cui Calenda appartiene, dopo due esperienze fallimentari con Italia Futura e Scelta Civica per cui si era candidato e mai eletto, di prendere risolutamente le distanze in modo chiaro e immediato dalle dichiarazioni dell’attuale Ministro dello Sviluppo Economico. Appare risibile e altrettanto sconcertante il tentativo di difesa da parte del sottosegretario al Turismo Dorina Bianchi secondo la quale le dichiarazioni del Ministro dello Sviluppo Economico pronunciate in occasione di un convegno pubblico, siano state espresse “a titolo personale” e quindi “non sono strumentalizzabili”.

By