“Benvenuti a Calambrone! Terra desolata”. Confcommenrcio presenta un esposto alle autorità

PISA – Un esposto inviato alle massime autorità per denunciare la situazione di pericolo e degrado al Calambrone. Ad impungnare la penna per evidenziare uno stato inaccettabile del Calambrone, il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli e il presidente di Conflitorale Fabrizio Fontani.

Destinatari dell’esposto il Prefetto Francesco Tagliente, il presidente della provincia di Pisa Andrea Pieroni, il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e gli assessori all’ambiente e al litorale Salvatore Sanzo e Paolo Ghezzi, il presidente del parco di San Rossore Massaciuccoli Fabrizio Manfredi, oltre all’azienda Usl 5 di Pisa.

L’esposto nasce da un sopralluogo effettuato in presenza di alcuni imprenditori del Calambrone, testiomoniato da un reportage fotografico “Benevenuti al Calambrone! Terra Desolata” su Facebook.

Il riscontro è quello di un ambiente assolutamente degradato e situazioni che potrebbero addirittura compromettere l’incolumità pubblica, a partire proprio dal ponte dello Scolmatore “interrotto in un tratto, risistemato alla meglio con una tavola di legno e un semplice telo, in un contesto in cui lo stesso passaggio pedonale del ponte è più che malmesso e accidentato”.

Nella lettera, si parla di stato di abbandono di alcuni immobili, rovi ovunque, pozzetti di raccolta delle acque completamente intasati, acque stagnanti, odori nauseabondi e persino la presenza di alcuni sacchi ricolmi di cozze sgusciate, completamente abbandonati a bordo carreggiata.

All’unisono, Federico Pieragnoli e Fabrizio fontani chiedono “un pronto intervento di tutte le autorità competenti, per il ripristino di una situazione di normalità al Calambrone, peraltro alla vigilia della stagione estiva”.

20140314-174407.jpg

20140314-174417.jpg

20140314-174425.jpg

20140314-174436.jpg

20140314-174443.jpg

20140314-174450.jpg

20140314-174458.jpg

20140314-174509.jpg

20140314-174516.jpg

20140314-174523.jpg

20140314-174530.jpg

You may also like

By