Aumento dei parcheggi nel centro storico di Pisa. I commenti di Pieragnoli.

Pisa- Sgomento e sconforto da parte delle attività commerciali a causa dell’aumento dei parcheggi nel centro storico. Durante la riunione di questa mattina, ne ha parlato Federico Pieragnoli, direttore di Confcommercio Pisa.

Il suo commento alla possibile concretezza dell’aumento: “Gli assessori hanno prospettato la possibilità di un incremento del 25% in più per alcuni parcheggi del Centro Storico” – spiega il direttore – “ma se così fosse davvero, saremmo in presenza di una decisione inconcepibile, che vuol decretare la fine definitiva del commercio cittadino. In nove mesi sono chiuse 208 tra negozi e aziende del commercio e del turismo, e decisioni simili non fanno che aggravare ancora di più la situazione di un centro storico irraggiungibile, blindato da una Ztl integrale, e privo dei sufficienti parcheggi e con tariffe ai massimi livelli. La cosa drammatica è che ogni giorno assistiamo ad un incremento di imposte comunali, come se ci fosse una urgente necessità di fare prontamente cassa sulla pelle di coloro che producono e offrono servizi alla collettività”.

Purtroppo l’amministrazione comunale si dimostra indifferente rispetto al problema della desertificazione e delle chiusura delle attività” – conclude il direttore della Confcommercio pisana – “procedendo ad alzare ulteriormente imposte e tariffe che gravano su tutti, imprese, cittadini e turisti”.

By