Appello della lista a sostegno de “L’Altra Europa con Tsipras”

PISA – Una gruppo di cittadini ha inviato questa lettera per spiegare il proprio sostegno alla lista Tsipras e invitando i cittadini a fare altrettanto. Siamo cittadine e i cittadini della provincia pisana che, provenendo da contesti e storie diverse, intendono lanciare un appello alla cittadinanza al fine di creare un percorso pubblico di avvicinamento alle elezioni europee di maggio.

Un appuntamento importantissimo perché per la prima volta i cittadini potranno esprimersi sulle ricette neoliberiste imposte negli ultimi anni dall’Unione Europea. Ricette che hanno causato disoccupazione, impoverimento, tagli alla sicurezza sociale, aumento delle disuguaglianze, riduzione degli spazi di democrazia. Appare chiaro che le grandi forze politiche europee, e in ogni caso tutte quelle che ttualmente governano, non intendono in alcun modo rimettere in discussione queste scelte. Gli interessi dei paesi più forti, dei ceti privilegiati e della grande finanza sono anteposti alla coesione sociale e al benessere della collettività. E persino alla crescita economica, ormai chiaramente strangolata dalle politiche di austerità. Per fermare il degrado economico, sociale e culturale in atto – e per avviare la costruzione di un’Europa diversa – servono almeno due condizioni: un programma chiaramente schierato dalla parte dei cittadini, dei beni comuni, dell’interesse collettivo e una rinascita della partecipazione popolare. Solo se tutti insieme torneremo ad occuparci dei problemi comuni, senza semplificazioni che conducono verso derive di estrema destra, potremo avere qualche possibilità di invertire la rotta. La lista “L’altra Europa con Tsipras” nasce per affermare che esiste la possibilità di un’Europa che si fondi sulla solidarietà sociale, sull’inclusione dei soggetti più deboli, sull’equità fiscale, sulla salvaguardia dell’ambiente, sul riconoscimento dei diritti sociali e civili, su strutture di governo continentale realmente democratiche. “L’altra Europa con Tsipras” intende rappresentare, a partire dai suoi dieci punti di programma, una proposta politica in cui chi vuole un’Europa diversa possa attivamente portare il suo contributo. Come cittadine e cittadini della provincia di Pisa ci impegniamo in prima persona in questa importante sfida elettorale. Prima di tutto per portare al parlamento europeo la voce di chi è colpito dalla crisi e dalle politiche di austerità, e dei soggetti politici e associativi che in questi anni hanno lavorato per un’Europa giusta, sostenibile e solidale. Quindi per far conoscere a tutta la cittadinanza in che modo le politiche economiche europee assoggettate alla grande finanza devastano esistenze e tessuti sociali anche nella nostra provincia. Chiediamo quindi di aderire a questo appello, di farlo circolare e soprattutto di partecipare attivamente alla campagna elettorale organizzandola nelle varie località della provincia, sui luoghi di lavoro, nelle istituzioni.

Paola Baroni Paolo Benvenuti Sergio Bontempelli Cinzia Bucchioni Marcello Buiatti Alessandro Breccia Roberto Cerretini Cristina Cosci Simone D’Alessandro Lorenzo Di Bari Alessandro Frosini Giorgio Gallo Alessandro Garzella Francesco Gesualdi Silvia Giamberini Corrada Giammarinaro Maria Rosaria Lacatena Sandro Modafferi Isabella Moretti Vanna Niccolai Tiziana Noce Luca Odetti Fausto Pascali Mario Pezzella Luigi Piccioni Martina Pignatti Morano Adriano Prosperi Matteo Pucciani Massimo Ronchieri Fabrizio Sebastiani Renzo Ulivieri Maria Francesca Zini don Armando Zappolini Alberto Zoratti

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2014/appello-per-laltra-europa-con-tsipras/#.Uy19qcu9KSM
Copyright © gonews.it

20140322-131310.jpg

By