Andrea Lisuzzo: “Punto che fa morale. Il rigore per il Verona c’era”

VERONA – A commentare la sfida tra Verona e Pisa nel dopo gara arriva nella mix zone del Bentegodi Andrea Lisuzzo che con il Verona ha fatto il suo ritorno in campo.

Lisuzzo aveva il compito più ardo della giornata, marcare Pazzini che seppur non al massimo della condizione si chiama pur sempre Pazzini. Operazione andata a buon fine con Lisuzzo che ha vinto il duello con il capocannoniere della serie B, concedendogli veramente poco: “Io e Pazzini siamo due vecchietti“, scherza Lisuzzo. “Per noi questo è un punto guadagnato, ne abbiamo lasciati qualcuno di troppo per strada, ma possiamo sempre rifarci. Le partite sono come le giornate, possono andare bene o male. Questo è un punto che fa morale. Anche se non sono abituato a guardare il calendario mi sento di dire che i prossimi scontri diretti dobbiamo provare a vincerli tutti. Siamo nella direzione giusta. Nelle ultime dieci partite ne abbiamo persa solo una, quindi non tutto quello che è stato fatto è da buttare. Il rigore per il Verona? Visto dal campo c’era“.

By