Ambiente. Sfalci e potature non più con l’organico

PISA – A partire da lunedì 20 febbraio non sarà più possibile conferire i rifiuti di sfalci e potature assieme all’organico (avanzi di cucine e mense). La motivazione è legata alle sempre più evolute esigenze impiantistiche e allo smaltimento differente per i due tipi di rifiuti.

Per conferire quindi tutto ciò che deriva dall’attività dei giardini (taglio d’erba, rami, potature foglie, ecc.) sarà possibile accedere ai centri di raccolta (via Pindemonte, via delle Giunchiglie a Tirrenia, via Fiorentina a Putignano), oppure richiedere il ritiro a domicilio gratuito, previa prenotazione telefonica al numero verde 800-959095 (o, da cellulare, a pagamento: 0587-261880). Il servizio di prenotazione telefonica è già attivo e sarà cura del call center comunicare agli utenti la data del ritiro del proprio verde.

Si ricorda che il massimo quantitativo consentito è di 7 colli (fascine) ciascuno dei quali deve pesare non più di 10 Kg. Dal mese di aprile verrà attuato un servizio dedicato, con conseguente comunicazione all’utenza.

By