Alta Val di Cecina, assicurata la presenza di pediatri

PISA – Molti i pediatri presenti nell’ambito di Pomarance / Castelnuovo Val di Cecina per brevi periodi, a causa della difficoltà di trovare professionisti disponibili a coprire un ambito con pochi assistiti.

Da qui la decisione, nel 2014, di unificare gli ambiti territoriali di Montecatini Val di Cecina / Volterra e Pomarance / Castelnuovo della Misericordia, costituendo un unico ambito territoriale, conferendo finalmente l’incarico alla dr.ssa Caprai, residente in Alta Val di Cecina. La normativa non consente la sostituzione della dr.ssa Gazzarrini nella zona Alta Val di Cecina ma l’assistenza è garantita dagli altri due pediatri. La presenza di due pediatri per l’intera zona garantisce stabilità, copertura del territorio e libertà di scelta, vista la possibilità di avere un’alternativa.

Vietato dalla normativa la nomina di un terzo pediatra: l’Accordo Collettivo Nazionale per la pediatria (Art. 37, c.5) e le indicazioni impartite dal Comitato Regionale per la Pediatria indicano come tetto oltre il quale procedere al conferimenti di incarico temporaneo fino a 300 “bambini assistibili” (0 – 6 anni) oltre la sommatoria dei massimali dei due pediatri presenti nell’ambito territoriale di riferimento, che è di 1800. Nell’intera zona Alta Val di Cecina i bambini assistibili sono 921. I due pediatri hanno rispettivamente 688 e 604 iscritti, su un massimale di 900 pazienti a testa: i 303 bambini in carico alla dott.ssa Garazzini possono essere riassorbiti dai colleghi Burchi e Caprai, fra l’altro entrambi residenti in Alta Val di Cecina e quindi fortemente legati al territorio. Pur nella consapevolezza delle peculiarità del territorio interessato, la presenza di due pediatri sull’intero ambito territoriale è adeguata per far fronte alle esigenze di cura dei bambini che insistono sulla zona dell’Alta val di Cecina, anche in virtù dell’offerta garantita dagli orari degli ambulatori.

By