Alessandro Grandoni sulla gara persa contro il Sassuolo: “Sconfitti a livello di risultato, ma vincitori per ciò che riguarda l’impegno e la prestazione dei ragazzi”

PISA – Il Pisa ha disputato la prima gara del torneo della Viareggio Cup, allo stadio “Masini “di Santa Croce sull’Arno, contro il Sassuolo, capitolando solo nel recupero su rigore, proprio come è successo alla prima squadra nella gara persa in extremis al “Menti ” di Vicenza. A tal proposito, sentiamo le parole del Mister nerazzurro Alessandro Grandoni.

di Maurizio Ficeli

Faccio grandi complimenti a tutti i miei ragazzi che oggi hanno fatto una grande prestazione – esordisce così il tecnico umbro – avevo chiesto loro di onorare questo torneo, che è una grande vetrina per tutti loro, che offre una grande possibilità ai ragazzi di mettersi in mostra, sia di fronte agli addetti ai lavori e sia al cospetto della società, in quanto oggi a vedere la gara era presente il presidente nerazzurro Giuseppe Corrado“.

Grandoni rafforza il concetto : “Sono davvero orgoglioso di essere oggi l’allenatore di questi ragazzi, che hanno tenuto testa ad un Sassuolo, che è una delle migliori formazioni del campionato Primavera e sia di questo torneo di Viareggio e di ciò ne siamo felici, anche se usciamo rammaricati per l’episodio che al 94′ ha risolto la gara. Usciamo sconfitti a livello di risultato, ma vincitori per ciò che riguarda la prestazione e l’impegno che i miei giocatori hanno profuso per tutto l’arco della gara “.

L’allenatore ternano conclude parlando del prossimo impegno che attende i suoi ragazzi: “Domani, martedì, ci alleniamo di nuovo, preparandoci per la gara che affronteremo mercoledì, che sarà molto stimolante, contro il Psv Eindhoven“.

By