Al Ctp 2 apre martedì 4 Aprile uno sportello di ascolto per i migranti con l’obiettivo Banca del Tempo

PISA – Sarà attivo da martedì 4 Aprile presso il CTP 2 di Via Donizetti nel quartiere Cep, un nuovo sportello di ascolto per i migranti. A dare il via libera proprio il Consiglio Territoriale di Partecipazione 2 mercoledì sera, dopo l’assemblea a cui erano presenti sedici consiglieri, che ha votato all’unanimità la proposta di “Unità Migranti in Italia Onlus“.

Ad avanzare la richiesta dell’apertura di uno sportello di ascolto “Unità Migranti in Italia Onlus”, la responsabile area progetti dell’Associazione Unità Migranti in Italia”, Dott.ssa Serena Spagnolo.

Le attività di Umi. L’Unità Migranti in Italia Onlus” a Pisa dal 2012 (ha sede presso il Dopo Lavoro Ferroviario) si batte per favorire il dialogo interculturale e la Difesa dei Diritti dei Migranti in Italia fondata da undici membri provenienti da vari paesi tra cui Tunisia, Russia, Senegal, Bangladesh, Nepal, Siria, Filippine, Mauritania, Romania, Eritrea e Guinea Equatoriale.  Fornisce ai cittadini stranieri informazione gratuita sui loro diritti, assistenza e compilazione e invio dichiarazioni di residenza e autocertificazioni oltre che assistenza legale in diritto dell’immigrazione.

Finalità dello sportello e orari. Le attività dello sportello di ascolto riguardano le iniziative volte a favorire le pari opportunità in termini di conoscenza, con particolare attenzione alle donne migranti e in special modo alle madri con bambini piccol, oltre che ad una mediazione linguistica-culturale per le categorie maggiormente soggette a condizioni di fragilità sociale ed economica. Lo Sportello di ascolto sarà aperto per il momento una volta alla settimana, il martedì dalle ore 15 alle ore 17, con possibilità di un ulteriore apertura anche il giovedì sempre negli stessi orari.

Obiettivo Banca del Tempo. Collegato all’apertura del centro di ascolto Unità Migranti Onlus un altro progetto pilota che partirà proprio dal CTP 2. La  creazione di una “Banca del Tempo”  deputata a promuovere esperienze di mutuo aiuto tra le persone, tenendo in considerazione la possibilità di attuare una collaborazione con la Banca del Tempo già presente sul territorio comunale. Infine, sempre nell’ottica di una ricerca di fattibilità, il CTP2 sta curando un progetto per garantire ai migranti  documenti amministrativi on line tradotti in varie lingue per quanto riguarda  la città di pisa, ma con l’obiettivo di essere esteso a tutti i comuni dell’area pisana..

By