Accorpamento ITIS/Fascetti. Galletti (M5S): “Il Pd è favorevole. Svilente vedere studenti trattati come numeri”

PISA – “Il PD sceglie l’accorpamento perché – dice Pieroni – “è svilente lasciare la reggenza dell’Istituto al dirigente dell’ITIS”. Svilente per noi è un accorpamento emerso senza alcuna condivisione con gli organi collegiali della scuola, viziato dall’evidente incoerenza di voler unire due scuole di ordine diverso, con competenze gestite da due livelli istituzionali: ministeriale per l’ITIS “Da Vinci”, regionale per la Scuola Professionale “Fascetti””, così Irene Galletti, consigliera regionale capogruppo M5S in commento all’esito sulla mozione a sua prima firma.

Spiace che un ex Presidente di Provincia come Pieroni non riconosca l’esigenza di mettere l’offerta didattica e la sicurezza di chi va a scuola per studiarvi o insegnarvi prima di ogni altro criterio decisionale. Abbiamo studenti che nell’ITIS passano in zone transennate e qui anziché evitare questo si fa della ragioneria spiccia unendo due scuole strutturalmente diverse tra loro” prosegue la capogruppo pentastellata.

Auspichiamo la vittoria del ricorso promosso dai docenti presso il TAR. La sospensiva che chiedevamo, in attesa del pronunciamento, sarebbe stata la decisione migliore, ma anche a questa il PD ha detto no. Confermando la consueta allergia ad ogni iniziativa di partecipazione dal basso che richiami la Pubblica Amministrazione almeno alla condivisione collegiale di scelte così importanti” conclude la Galletti.

By