Il Pisa si gioca tutto in un mese. Gattuso non concede tregua. Nerazzurri subito al lavoro. Con il Latina torna Mannini

PISA – Dopo la scoppola patita al “Romeo Menti” di Vicenza domenica pomeriggio (non in termini di risultato, ma nel morale) il Pisa lunedì è tornato subito al lavoro in vista della sfida contro il Latina. Mister Rino Gattuso non ha concesso alcun giorno di riposo ai suoi ragazzi che hanno ripreso ad allenarsi nel pomeriggio a San Piero a Grado.

SEDUTA A PORTE CHIUSE. Una seduta rigorosamente a porte chiuse voluta dal tecnico per pensare da subito al match di sabato 18 marzo (ore 15) quando all’Arena arriverà a far visita ai nerazzurri il Latina. Una seduta che ha analizzato nel dettaglio gli errori commessi.

IN VISTA DEL LATINA: TORNA MANNINI. A Vicenza mister Gattuso ha recuperato il Sindaco Andrea Lisuzzo, che è sceso in campo seppur non nelle migliori condizioni. Da verificare le condizioni fisiche di Del Fabro uscito anzitempo dal campo per un infortunio. Da Genova in settimana dovrebbe tornare Landre, anche se difficilmente sarà del match con i pontini. Il tecnico nerazzurro può sperare sul recupero di uno tra Golubovic e Cani e sicuramente sul ritorno dalla squalifica di capitan Daniele Mannini.

VOLTARE PAGINA. La sconfitta di domenica a Vicenza ha complicato e non poco il cammino del Pisa verso la salvezza. Calendario alla mano la salvezza passerà dall’Arena. Il Pisa si giocherà tutto in un mese, dal 18 Marzo al 25 Aprile, dove con l’aiuto del suo meraviglioso pubblico i nerazzurri dovranno cercare di battere nell’ordine: Latina, Salernitana, Cesena, Avellino e Pro Vercelli. Gare da non fallire con squadre che lottano per la salvezza diretta per mantenere questa benedetta categoria.

IL PROGRAMMA SETTIMANALE. La squadra effettuerà una doppia seduta nella giornata di domani e quindi un allenamento singolo nelle giornate di mercoledì e giovedì. Venerdì la consueta rifinitura che precederà il ritiro pre gara.

By