Stefano Scappini, capocannoniere della Lega Pro al “Nerazzurro”: “Spal-Pisa gara da tripla”

PISA – L’attaccante del Pontedera ed ex nerazzurro Stefano Scappini, attuale capocannoniere del girone B di Lega Pro con 21 reti e’ intervenuto alla trasmissione “Il Nerazzurro” di Massimo Marini su Granducato TV.

“Sono contento di aver segnato 21 reti, però l’importante è che vinca la squadra”. Alla domanda se l’attaccante preferisca per le sue prestazioni un campo in erba sintetica o naturale dice: “Preferisco un campo in erba naturale, che in erba sintetica, anche perché con un campo in sintetico e’ più facile procurarsi infortuni muscolari”. Scappini parla del suo futuro: “Punto a finire bene questa stagione e raggiungere gli obiettivi che mi sono prefissato con il Pontedera. Il mio obiettivo è di arrivare il più in alto possibile, ma è presto per dirlo”. L’attaccante granata torna sulla sua esperienza in nerazzurro: “A Pisa è stata una annata molto positiva, peccato per non aver raggiunto la serie B nella finale di Latina. Con mister Pane giocavo meno, con mister Pagliari ho trovato spazio e ho fatto cinque gol che hanno consentito di qualificarci per i play-off”. L’attaccante granata parla del big-Match di domenica tra Pisa e Spal: “Hanno un valore aggiunto rispetto alle altre. Entrambe hanno disputato un gran campionato. Domenica sarà la partita del campionato aperta a tutti i risultati, il Pisa dovrà stare molto attento a non scoprirsi troppo, perché gli attaccanti della Spal sono tutti in doppia cifra, sono micidiali”.

By