Sabato 2 aprile alla Città del Teatro “La Sarta con la più grande clown al mondo Gardi Hutter”

CASCINA – Perfino il destino può perdere il filo. Basandosi su questo principio, Gardi Hutter e Michael Vogel (direttore artistico di Familie Flöz) hanno dato vita ad uno spettacolo piacevole e divertente, riportando in scena l’antica arte della clowneria. Sabato 2 aprile, alle 21, La Città del Teatro di Cascina propone una nuova anteprima regionale: La Sarta, di e con Gardi Hutter e Michael Vogel con la musica di Franui, il suono di Dirk Schröder, e i video di Andreas Dihm.

Gardi Hutter è considerata la più grande clown al mondo: un’artista unica, pluripremiata, che ha conquistato le platee internazionali di 29 Paesi e che dal 1981 gira il mondo (ha toccato le 3.000 repliche) con spettacoli quasi privi di parole, in cui crea piccoli universi paradossali fatti di personaggi che combattano con coraggio – ma invano – per la ricerca della felicità. La loro tragicomica situazione è esposta in modo spietato e crudele, offrendo così al pubblico il massimo di divertimento. Ne La Sarta il mondo è il tavolo della sartoria, dove, sbirciando tra gli occhielli, si intravede la stoffa di mille racconti. Tra bambole di pezza e manichini danzanti, Gardi Hutter cuce la trama dello spettacolo senza risparmiarci sforbiciate e cattiverie. Un pezzo teatrale sulla finitezza dell’essere e l’infinito del gioco. Al di fuori del tempo. Nella scatola da cucito si aprono abissi e con così tanti rocchetti…

By