Trovato in Arno il cadavere del funzionario della Piaggio scomparso il 3 Marzo scorso

PISA – Il cadavere che è stato avvistato in Arno a Pisa sul viale D’Annunzio corrisponde di Massimiliano Ventura, funzionario della Piaggio scomparso il 3 marzo scorso dalla sua abitazione nel quartiere di San Giusto

L’uomo, 34 anni, si dice si sia allontanato di casa dopo una discussione con la moglie e il 5 Marzo scorso era stato ripreso dalle telecamere di una banca mentre effettuava (forse) il suo ultimo prelievo. Il cadavere e’ stato rimosso all’altezza del Ristorante “I Sette Nani” dai vigili del fuoco, insieme al personale del 118 e alle forze dell’ordine tra cui la Polizia Scientfica. Il corpo non presenterebbe da un primo esame ferite particolarmente evidenti. Secondo il personale sanitario intervenuto sul posto, il cadavere sarebbe rimasto in acqua diversi giorni e ciò avrebbe reso complicato il suo riconoscimento. La vittima era vestita e indossava le scarpe.

By