Presentata ufficialmente la Pisa World Cup. Sanzo: “Pisa candidata agli Europei del 2019”

PISA – Si è svolta stamani presso la Sala Stampa Chiara Gambacorti del Comune di Pisa, la Conferenza di presentazione della 13.a Edizione della “Pisa World Cup”, torneo calcistico riservato a bambini e ragazzi a partire dagli otto anni di età per arrivare agli Juniores

di Giovanni Manenti

image

La Manifestazione, organizzata dalla “Eventurs Srl” con il patrocinio del Comune di Pisa, si svolgerà dal 25 al 28 corrente mese ed i relativi incontri avranno luogo presso il Complesso del Centro Universitario Sportivo in via del Brennero per i più piccoli e sui campi di San Giuliano Terme, della Società Sportiva “Scintilla” di Riglione e di un’area vasta compresa tra Pisa e Carrara per quanto attiene alle gare dei più grandicelli.

Sarà pertanto un importante evento di richiamo sportivo e non solo, coinvolgendo ben 110 squadre – comprese delegazioni estere provenienti da Belgio, Grecia, Svizzera, Malta, Inghilterra e financo Giappone – per 280 gare da disputarsi nell’arco di soli tre giorni, la cui inaugurazione avverrà venerdì 25 marzo presso l’Arena Garibaldi – Stadio “Romeo Anconetani, per gentile concessione dell’Ac Pisa 1909, i cui Dirigenti, dimostrando una sensibilità al riguardo piuttosto carente in passato, hanno plaudito all’iniziativa, inquadrandola nell’ottica, come più volte ribadito dal Presidente Petroni, di come la squadra nerazzurra debba rappresentare un importante veicolo trainante per tutto l’indotto legato alla citta.

Nel suo intervento di presentazione, Maurizio Faraci, Direttore Commerciale di “Eventurs Srl”, ha sottolineato come detta Società “sia attualmente un punto di riferimento in Europa per tutte le rappresentative giovanili e l’organizzazione della “Pisa World Cup”, giunta alla sua 13.ma Edizione, ne costituisce un fiore all’occhiello, trattandosi oramai di un progetto consolidato, con formula apprezzata che rinnova il binomio tra Sport e vacanza, coinvolgendo ca. 2.500 persone tra atleti, tecnici, dirigenti e relative famiglie che troveranno ospitalità per un soggiorno di tre giorni presso le strutture alberghiere di Pisa e Marina. Un’ulteriore occasione, quindi per valorizzare le tradizioni turistiche della nostra città, creando un’importante ed interessante opportunità economica per tutto il territorio”.

Ha preso quindi la parola l’Assessore allo Sport del Comune di Pisa, Salvatore Sanzo, il quale ha tenuto a precisare “come l’evento faccia parte delle Manifestazioni inserite nell’ambito del progetto “Pisa Città Europea dello Sport”, non mancando di ringraziare la Dirigenza dell’Ac Pisa 1909 per la disponibilità manifestata, evidenziando in merito che, qualora non fosse stata in programma la fondamentale gara Pisa-Spal per il weekend immediatamente successivo, anche le Finali di lunedì 28 marzo si sarebbero disputate all’Arena Garibaldi”. “Questo appuntamento”, ha continuato Sanzo, “svolgendosi sotto l’egida altresì della FIGC e dell’UEFA, servirà anche come banco di prova per la nostra città sia sotto l’aspetto degli impianti sportivi che della recettività e logistica per una eventuale selezione di Pisa come una delle città ospitanti di alcune gare dei prossimi Campionati Europei Under 21 che si svolgeranno nel 2019”.

Insomma, le premesse ci sono tutte per vivere un intenso weekend pasquale all’insegna dello sport, del turismo e dello spettacolo, cui sarebbe un vero peccato mancare.

By