Un bilirubinometro per misurare l’ittero dei neonati donato dal “Club Z3Mendi”

PISA – Un bilirubinometro transcutaneo per la misurazione dell’ittero nei neonati è stato donato all’Unità operativa di Neonatologia dell’Aoup diretta dal professor Antonio Boldrini dall’associazione “Club Z3mendi”, tramite l’Apan-Associazione pisana amici del neonato.

Si tratta di un dispositivo che consente il monitoraggio non invasivo (non è necessario bucare la cute) del livello di bilirubinemia sia in neonati a termine che prematuri, la ripetibilità dell’operazione (più volte al giorno, si utilizza come un termometro per la temperatura) con totale assenza di fastidio. E’ stato quindi un regalo davvero gradito per tutto lo staff della struttura che ieri ha ricevuto il dono (nella foto, da sinistra, la caposala Barbara Barni, il fondatore del Club Z3mendi Stefano Maffei e il professor Antonio Boldrini) ringraziando di cuore l’associazione (edm

By