L’Ass. Amici Gioco del Ponte presentano sabato e domenica alla Leopolda “Er Giòo”

PISA – Dal 5 al 6 marzo al Pisacon 2016, presso la Stazione Leopolda, l’Associazione Amici Gioco del Ponte presenterà “Er Giòo”, un nuovo gioco di carte ideato da Daniele Canestrelli, con la collaborazione di Stefano Gianfaldoni e le splendide inedite illustrazioni dell’artista Frederic Henri Orsini.

La confezione è un’edizione speciale, numerata e creata appositamente per la manifestazione, in attesa di un ritorno in grande stile previsto per dicembre.

L’IDEA. Er Giòo nasce nel Natale 2010 quando l’associazione era intenta a raccogliere e catalogare il materiale per l’imminente pubblicazione del sito del Gioco del Ponte (www.giocodelpontedipisa.it). Da grande patito di giochi da tavola e di carte, Daniele Canestrelli ha, dunque, unito queste due passioni, sviluppando il gioco insieme a Stefano Gianfaldoni, appassionato esperto del Gioco del Ponte e vicepresidente dell’associazione, creando una prima bozza di regolamento.

CARATTERISTICHE. Er Giòo ha di base due importanti caratteristiche: raffigurare in modo dettagliato e fedele i costumi del corteo storico in modo da valorizzarli anche dal punto di vista non solo grafico, ma anche artistico; far sì che il meccanismo di gioco possa essere semplice, divertente e accessibile anche per i non addetti ai lavori, consentendo di apprezzare ulteriormente la manifestazione storica e lo spirito agonistico che la contraddistingue.

LA PROVA. E’ stata lunga la gestazione di Er Giòo con gli amici dell’associazione che lo hanno provato per alcuni anni, contribuendo a migliorarne le dinamiche fino alla prima partecipazione al Pisacon del 2014. Qui, come gioco inedito, ha riscosso un ottimo consenso, maturando nel regolamento grazie a consigli di giocatori esperti. Nel 2015 l’associazione ha poi incontrato Frederic che si è subito appassionato al progetto, occupandosi della grafica di tutte le carte e disegnando tutti i costumi sotto l’attenta supervisione dei membri dell’associazione, consentendo la realizzazione della prima imperdibile versione ufficiale che sarà disponibile in fiera dal 5 marzo in un’edizione a tiratura limitata. Ogni mazzo infatti sarà numerato con la possibilità di farsi personalizzare anche una carta speciale.

RINGRAZIAMENTI. L’Associazione Amici del Gioco del Ponte vuole ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per realizzare questo importante progetto, in particolare Frederic Henri Orsini. Disegnatore da 10 anni, tra i suoi molti impegni spicca la collaborazione con l’associazione artisti di Birmingham (The Arches Project). Questa la dichiarazione del presidente Umberto Moschini: “Siamo molto fiduciosi per la buona riuscita di Er Giòo. Questo è solo il primo di una lunga serie di progetti che patrocineremo. Tutto quello che facciamo è pensato per passione e per dare risalto al nostro storico Gioco del Ponte.”

By